THE FABRICS’ SOUP

DENIM IS THE ULTIMATE APHRODISIAC

di Marco Poli

E’ vero che la vita alla moda può essere stressante, pensando sempre a come abbinare capi, colori, taglie, pesi e materiali. C’è un protagonista che viene da lontano che potrebbe essere considerato un toccasana: il DENIM. Non importa quale tonalità, peso, taglio.

Oggi più che mai, il denim è un autentico rimedio per essere (quasi) sempre ben vestiti in ogni circostanza. Vedi “The Denim Etiquette” su THE TSL GAZETTE (novembre 2022). Sicuramente, ognuno di noi dovrebbe avere dei jeans nel guardaroba. I blue jeans a pieno titolo si sono evoluti come capo-moda che unisce le classi sociali. Il denim, con i dovuti accorgimenti che riguardano anche il modello e la tonalità scelta in base alla propria corporatura ed età, può essere indossato davvero da tutti.

L’ultima frontiera del denim, dopo quella importante dell’attenzione alla sostenibilità, è da considerarsi come un tessuto utilizzabile in sartoria, per un abito da uomo dal taglio formale o per un abito couture. Una cosa è certa: il denim continua a sedurre, da quel lontano 1873 quando nacquero i primi jeans denim con trama in cotone e ordito in lino, grazie a Levi Strauss. Ora è il turno di Denim PV a Berlino. Un appuntamento da non perdere. Scopriamo insieme le sue novità! Quindi, sii te stesso, indossa un paio di jeans o un capo in denim e fai il tuo gioco!

The Style Lift

Back to Top